Quiz SEO bastardo numero 4: lunghezza massima del TITLE

Durante questi giorni d’estate sto tenendo le lezioni del mio nuovo corso SEO, la seconda parte di “Come funziona Google”, dedicata interamente agli algoritmi e segnali di ranking. Tanti i temi trattati: dai un’occhiata!

Proprio quando pensavate che il post sulle “10 cagate SEO” vi avrebbe purificato e reso dotti sui motori di ricerca, torna un nuovo ed umiliante quiz SEO bastardo, a ricordarvi che chiunque può essere preso in castagna.

Quiz SEOSe non conoscete ancora i quiz SEO bastardi vi segnalo la pagina di categoria che li raggruppa e vi comunico che la particolarità di questi quiz è che sono subdoli. Leggete bene, ragionate bene, rispondete bene.

L’unico buon modo per presentarvi questo quarto quiz è dirvi che non vi conviene archiviarlo come qualcosa che non vi cambierà la vita qualsiasi sia la risposta perché, al contrario, la risposta a questo quiz sarà dirompente e riuscirà a stanare quelli che tra di voi non sanno come funziona nemmeno l’ABC di un motore di ricerca. Promesso.

Non aggiungo altro perché vi aiuterei troppo. Ecco di seguito il quesito:

Qual è la lunghezza massima di testo nel tag TITLE che Google arriva ad archiviare?

  • Non c'è un limite massimo (47%, 37 Voti)
  • Fino a 74 caratteri (19%, 15 Voti)
  • Nessuna delle opzioni proposte (rispondete nei commenti) (17%, 13 Voti)
  • Fino a 128 caratteri (12%, 9 Voti)
  • Fino a 1000 caratteri (5%, 4 Voti)

Votanti totali: 78

Come al solito e a prescindere dalla risposta che darete, vi chiedo il favore di lasciare un breve commento per spiegare perché secondo voi è corretta. L’obiettivo dei quiz è sempre quello di imparare tutti qualcosa e motivare le proprie scelte è importante anche per far avere agli altri lettori il vostro punto di vista.

Posso avere un aiutino?

In passato gli aiuti sono serviti anche a depistare ma stavolta darò un consiglio concreto: la risposta esatta si ottiene solo se andate su Google e vi mettete a fare qualche ricerca per determinare fino a che punto il motore archivia i testi trovati nei tag TITLE delle risorse HTML. Andate sul pratico.

Tra qualche giorno chiuderò le risposte e verrà data quella corretta, con tanto di spiegazione.

Buon quiz a tutti! :)

La risposta al quiz

Nei commenti al post alcuni di voi si sono avvicinati al contesto giusto, dicendo che la quantità di testo archiviata dipende dalla dimensione che Google ha assegnato al campo del database dedicato al contenuto del tag title.

Però nessuno ha risposto al quiz quantificando tale quantità di testo e quindi ve lo dico io: nell’archivio strutturato (leggasi: indice) Google archivia fino ai primi dodici “elementi” del tag TITLE di una pagina web.

Nella stragrande maggioranza dei casi per “elementi” possiamo intendere “parole”, anche se il concetto di parola di Google non coincide sempre col concetto di parola che possiamo avere in testa noi. Per esempio un carattere “_” isolato è considerato da Google un elemento/parola a sé stante.

In sintesi: parole e non caratteri, come circa il 100% dei SEO finora ha pensato.

Se considero “dirompente” la risposta al quiz non è tanto per l’utilità dell’informazione ottenuta quanto perché la dice lunga sulla conoscenza che i SEO hanno del funzionamento di un motore di ricerca. Ritornerò su questo punto nell’articolo aggiuntivo che ho scritto e che è linkato in fondo a questo post.

Un piccolo approfondimento

La domanda è volutamente subdola, perché ovviamente esistono anche archivi di Google di tipo non strutturato, come la copia cache delle pagine HTML scaricate dallo spider. In quel contesto Google archivia grandi quantità di codice, che includono quasi sempre l’intero testo del tag TITLE della pagina, ma bisogna ricordare che la copia cache contiene dati grezzi e non processati dal motore.

In altre parole il concetto di “TITLE” nasce all’interno del motore di ricerca solo quando Google crea all’interno del proprio database strutturato (l’indice) un campo destinato ad ospitare i testi estratti dal tag TITLE del codice HTML della pagina e lo riempie con tali testi. La lunghezza di tale campo è per l’appunto di dodici elementi/parole al massimo.

Come ci si poteva arrivare

Il processo da seguire per arrivare alla risposta esatta è abbastanza semplice ed è sufficiente fare alcune query al motore di ricerca ragionando un po’ sui risultati ottenuti.

Nel cercare la risposta esatta ho però scoperto diverse altre cose interessanti su ciò che Google fa con i testi dei tag TITLE ed ho quindi pensato di scrivere un articolo a parte per spiegare nei dettagli che cosa ho fatto e che informazioni ho ottenuto: “Continuare a smontare Google: un’altra scoperta SEO“.

30 Responses to Quiz SEO bastardo numero 4: lunghezza massima del TITLE

  1. Andrea Moro scrive il 4 October 2011 at 08:33

    Purtroppo nom c’è limite massimo. Google più di una volta ha detto suggeriamo, ma il suggerimento ben si allotana da quella che è la pratica reale.
    Ho visto titoli di soli 30 caratteri due giorni fa, e poi ancora in casi più unici che rari (ed anche irriproducibili?!) di oltre 200.

    Le loro ultime linee guida dicono non oltre 64 caratteri, mi pare lo riconfermi anche Cutts in uno dei suoi video (ma ce ne sono così tanti che se non li peschi in ordine cronologico rischi solo una gran confusione).

    La verità però ancora più profonda è che il torme in presenza di stuffing e scarsa rilevanza può essere cambiato a piacimento dal motore.
    Quindi serve davvero farsi tutte queste pungete con il numero esatto?

    E concludo; non scordiamoci che google per quanto detenga oltre il 70% del mercato non è cmq l’unico motore.

  2. zanna86 scrive il 4 October 2011 at 08:37

    La domanda chiede ARCHIVIARE…bhè, senza provare a fare query…direi tanti…sono indeciso tra 1000 e non c’è un limite massimo. Ma perchè 1000 e non 1100 o 1024 che mi piace di più? Secondo me non c’è un limite massimo, ma potrei sbagliarmi..! Servirebbe testare per conoscere la risposta!

    NB:la domanda non chiede quanti carattere del title google mostra nelle SERP!

    Ciao

  3. Alex M0rF3uS scrive il 4 October 2011 at 08:46

    Ho capito come hai voluto piazzare il tranello, io ho risposto che non c’è limite massimo, ma per non “spoilerare” il tranello il perchè lo dirò dopo :)

  4. Mirco scrive il 4 October 2011 at 08:59

    direi che Mr. G. arriva ad archiviare nei suoi db di tutto e di più. Altra questione è quello che archivia e presenta in serp

  5. Daniele Ferla scrive il 4 October 2011 at 09:11

    Domanda interessante ma credo che sia difficile dare un risposta perchè si basa su meccaniche che fondamentalmente non conosciamo, visto che non siamo Google. Questa è la beffa.
    Google nella serp ne mostra circa 70, ma sicuramente ne legge molti di più per capire il contesto!

  6. andrea scrive il 4 October 2011 at 09:34

    questa domanda mi ricorda un certo esperimento seo, fatto da un tuo collega in passato. :D

  7. andrea scarpetta scrive il 4 October 2011 at 09:35

    Io ho messo “nessuna delle opzioni”, perchè dipende dalla dimensione del campo nel database :D
    Da un punto di vista formale, data la natura del database distribuito di google non ci dovrebbe essere un limite superiore al campo CHAR, ma visto che i datacenter non sono infiniti, il limite in teoria esiste. (anche se tutti gli esseri viventi dovrebbero probabilmente scrivere la divina commedia).
    http://code.google.com/intl/pl/appengine/articles/storage_breakdown.html#anc-notation

  8. Martino M. scrive il 4 October 2011 at 09:38

    Dai primi test veloci che ho fatto, pare che ci sia effettivamente un limite, sto cercando di capire esattamente quale :)

  9. Andrea scrive il 4 October 2011 at 11:20

    Non so quale sia precisamente il limite, sicuramente ci sarà ( mi rifaccio all’osservazione di andrea scarpetta) ma non è tra quelli proposti dal quiz.

  10. Roberto Fumarola scrive il 4 October 2011 at 11:47

    A me pare che archivi tutto, senza limiti, poi ne visualizza solo una parte, tra l’altro non è detto che lo visualizzi esattamente come è stato inserito.

    Diciamo che ci mette del suo

  11. Yuri scrive il 4 October 2011 at 12:00

    Anche se solitamente 55/60 caratteri sono la lunghezza ideale, ovvero la misura che Google solitamente mostra in SERP…Google non è solo “ricerca web” -> http://img832.imageshack.us/img832/5395/32606207.jpg

    Ciao,
    Yuri

  12. Alex M0rF3uS scrive il 4 October 2011 at 12:53

    E’ stato dimostrato che google riesce ad indicizzare _almeno_ 1000 caratteri, quindi per quanto ne sappiamo non c’è limite.

    Quanti invece ne visualizza è diverso, nelle serp solitamente vengono mostrati massimo 70 caratteri.

  13. Andrea Panella scrive il 4 October 2011 at 14:17

    Io ritengo che il titolo sia utle per attirare l’ attenzione di chi lege…un titolo appunto!

    Quindi non esiste una regola precisa ma usare il buon senso.

    Bye

  14. LowLevel scrive il 4 October 2011 at 18:40

    Mi intrometto perché noto che alcuni commenti stanno andando un po’ fuori tema.

    Consiglio di leggere la domanda, vi assicuro che è possibile risalire alla risposta giusta.

    Non si parla di usabilità o di best practice, la domanda è su come si comporta Google in uno specifico contesto.

    Chi andrà in cerca della risposta potrebbe imparare qualcosa di poco noto sul funzionamento dei motori. :)

  15. LowLevel scrive il 4 October 2011 at 18:45

    E se servisse un chiarimento sul termine “archiviare” posso dire che il significato informatico è: “conservare in un database”… ;)

  16. Yuri scrive il 4 October 2011 at 18:59

    Hai maledettamente ragione Enrico, è come dire scansionare od indicizzare ;) , anche se ho letto di fretta io ormai ho risposto e passo la palla.

    OT
    Hai visto lo screenshot che da importanza solo a “di” e “più” nei title, cosa ne pensi?

  17. Carlo Rubino scrive il 4 October 2011 at 19:37

    Io ho votato per “non c’è un limite massimo” perchè credo che nel termine “archiviare” ci sia la risposta alla domanda in quanto un conto può essere quanto Google indica nelle sue linee-guida come best practice e un conto è l’insieme di informazioni che comunque a prescindere riceve e mantiene nei suoi db…

  18. fedefede0101 scrive il 5 October 2011 at 00:31
  19. fedefede0101 scrive il 5 October 2011 at 00:32

    Many projects at Google store data in Bigtable,
    including web indexing…

    http://labs.google.com/papers/bigtable.html

  20. Andrea Moro scrive il 5 October 2011 at 08:15

    Alla luce degli ultimi commenti di lowlevel riconfermo la mia risposta.

    Precisando che nontrattandosi di visualizzazione ma memorizzazione, con il clustering distribuito che google ha messo in piedi, posso in teoria immagazzinare una stringa di lunghezza infinita.

  21. Giuseppe Pastore scrive il 5 October 2011 at 22:21

    Uhm, rispondo che la risposta non è tra quelle indicate.
    Non so quale sia il limite massimo (che esiste), ma quelli proposti dovrebbero essere troppo bassi. Il limite massimo credo sia legato comunque al peso massimo in Kb dell’HTML che viene scaricato. Onestamente non so il valore massimo di Kb che googlebot scarica (ho letto di test che documentavano 600kb scaricati) ma in ogni caso suppongo che questo valore portato in bit e diviso per la dimensione di un char dia i caratteri massimi indicizzabili, levando il codice minimo prima dell’inizio del Title.
    Spero di non averla sparata grossa :-I

    G.

    ps. Enrico, non mi pare di avertelo mai scritto ancora: bellissima e istruttiva iniziativa ;)

  22. giuseppe pastore scrive il 6 October 2011 at 19:03

    Ops, volevo scrivere archiviabili, non indicizzabili.

  23. Michele scrive il 7 October 2011 at 13:03

    Penso 2048 caratteri, o poco meno
    (in via subordinata 1024, o poco meno)

  24. Pietro aka shiftzero scrive il 7 October 2011 at 20:57

    Io ho votato “nessuna delle opzioni proposte”. Ricordo in qualche vecchia discussione che si parlava di 1.129 caratteri che Google archiviava, anche se poi ne mostra meno come tutti sappiamo.

    P.S.: Ciao Enrico!!!!!! Da quanto tempo!!!

  25. Fra_T scrive il 14 October 2011 at 19:45

    Se parliamo di archiviato come title, direi circa 100 caratteri, ma meno di 128. Non so di preciso quanto ma ce lo dirai tu :-)

    Il numero dovrebbe essere tra 92 e 113. I caratteri in più vengono comunque considerati come parte del contenuto, quindi comunque archiviati.

    Si puo’ testare con un lungo title, l’operatore intitle e una ricerca a corrispondenza esatta :P

  26. Pingback: Continuare a smontare Google: un’altra scoperta SEO - LowLevel’s blog

  27. Pingback: » Lunghezza description consigliata maggiore della lunghezza mostrata?

  28. Pingback: » Consiglio su title, description e keywords

  29. Pingback: 13 consigli SEO per le PMI

  30. Pingback: 3 dritte su come ottimizzare il tag title nel 2014

Lascia un commento

More in Quiz
Quiz SEO bastardo numero 3: formati dei file

E' un vero piacere riprendere l'abitudine dei quiz SEO bastardi, che tanto successo hanno riscosso prima dell'estate. Siamo giunti a...

Close