Buon anniversario a SEO Quotidiano e 256 di questi giorni!

Oggi SEO Quotidiano ha raggiunto la 256ma pubblicazione che, essendo cifra tonda, mi induce a celebrare l’anniversario presentandolo a chi ancora non lo conosce e disquisendo un po’ su come il mio modo di usarlo è cambiato nel tempo.

La 256ma edizione di SEO QuotidianoSEO Quotidiano è una semplice pagina web che aggrega le principali novità sui motori di ricerca e sul SEO scritte in lingua italiana e inglese.

L’ardito accrocchio è stato messo su in poche ore di programmazione, riciclando abbondantemente tecnologie open source e servizi già esistenti per velocizzare al massimo lo sviluppo e raggiungere nel più breve tempo possibile l’obiettivo finale: dotarmi di un sistema per seguire le novità SEO senza impazzire dietro centinaia di feed RSS.

L’articolo continua, leggi il resto… »

Seconda lista di siti SEO geniali, pazzi e irriverenti

Quale miglior modo di iniziare un nuovo anno se non evidenziare quanta geniale e volontaria cazzonaggine esiste nel mondo del search?

Ecco dunque una lista di risorse inusuali dedicate al SEO o semplicemente ai motori di ricerca, ideale continuazione del precedente articolo “Lista di siti SEO geniali, pazzi e irriverenti“. Buona naviigazione!

L’articolo continua, leggi il resto… »

Nuova risorsa SEO: SEO Quotidiano

SEO Quotidiano è un mio progetto/esperimento di due ore.

Home page di SEO QuotidianoSi tratta di un ulteriore tentativo per proporre nuovi modi per aggiornarsi sulle novità SEO, iniziato alcuni giorni fa proponendo un sistema basato su Google Reader e il plugin PostRank.

SEO Quotidiano però è diverso: non mira ad essere integrato con elementi e contesti sociali e vuole solo mettere in risalto le news più popolari della giornata e veicolarvi utenti. In linea con questo approccio old-style, il design della pagina è stato progettato in modo da richiamare l’impaginazione dei vecchi quotidiani cartacei.

SEO Quotidiano è un buon modo per iniziare la giornata SEO, magari facendo colazione e dando un’occhiata alle ultime news del settore. Ovviamente non lo propongo come una risorsa sostitutiva di quelle già usate per aggiornarsi ma come una risorsa selettiva, in grado di tirare fuori dal marasma solo il succo delle novità SEO.

Ho deciso di non pubblicare riferimenti espliciti alle fonti, in modo che le scelte di navigazione dei visitatori si basino esclusivamente su titoli e descrizione degli articoli citati. Content is King, no?

Ho attentamente progettato le cose per evitare che SEO Quotidiano si trasformasse in una risorsa sufficiente ad acquisire informazioni: desidero che gli utenti sfruttino la risorsa per individuare i contenuti, non trasformare SEO Quotidiano in un contenuto stesso. Per la stessa ragione, non troverete pulsanti social, sistemi di commenti o qualsiasi altro elemento che possa indurre il visitatore a trascorrere sul sito più tempo del necessario.

Le news proposte vengono ottenute partendo da feed, aggregandoli e filtrandone solo i contenuti più popolari, facendo uso di diversi servizi, software e risorse open source:

  • Yahoo! Pipes, per aggregare i feed
  • PostRank, per filtrarli in base alla popolarità dei post
  • SimplePie, per acquisire i feed finali
  • Google Web Fonts, per conferire alla pagina un design simile a quello di un vecchio giornale cartaceo

Il sistema non è perfetto, in particolare a causa di alcuni limiti di PostRank, però funziona e la pagina si aggiorna automaticamente più volte al giorno ospitando quelle news che hanno riscosso maggiore interesse tra gli utenti.

Avrei altre idee da implementare ed elementi da aggiungere per aumentare ulteriormente il look-&-feel di un vecchio quotidiano cartaceo. Tuttavia considero il progetto sostanzialmente completato e mi accontenterò di promuoverlo un po’ in giro ed osservare se in epoca “social” esistono ancora persone disposte ad usare un bookmark o ad affezionarsi ad una risorsa semplice e veloce con la quale iniziare la mattinata lavorativa. :)

Piersante Paneghel: video corso SEO con annesso markettone

Questo post è stato creato con l’unico obiettivo di ottenere una cena pagata. Le cose sono andate nel modo che segue…

Piersante Paneghel, amico e collega in SearchBrain, ha prodotto per Madri un video corso SEO nel quale spiega cose illuminanti, ma non è questo il punto importante. Il punto importante è che Piersante guadagna con le affiliazioni e siccome lui non ha un sito web (in quanto affetto da congenita pigrizia), io ospito il suo link da affiliato sul presente post e con quello che lui ricava dalla vendita del corso mi offre una cena!

Una cena! Chi mi conosce bene sa quanto io valuti il cibo.

Il titolo del corso è “SEO Avanzato per Siti Web di grandi dimensioni, Portali e Siti di E-commerce“; la regia, con tutta evidenza, di Lina Wertmüller.

Eviterò di evidenziare il fatto che si tratta del primo video corso di uno dei maggiori esperti di SEO in Italia. Eviterò di sottolineare che da lui arrivano sempre metodologie applicabili al proprio lavoro. Tralascerò di dire che il prezzo è abbordabilissimo. Ed eviterò di affermare esplicitamente che tutte le frasi del presente paragrafo sono preterizioni.

Piuttosto, ecco qua la pagina col video della presentazione del corso SEO di Piersante, ricordandovi che nell’URL del link (e degli altri presenti in questo post) è presente un parametro che mi permetterà di ottenere la mia cena.

E siccome sono un po’ bastardo, allego anche al presente post un curioso fotogramma del video di presentazione del corso nel quale Piersante, ormai asservito al satanico meccanismo delle affiliazioni, mima inconsciamente l’eloquente gesto della moneta.

Fotogramma del video di presentazione del corso SEO

Parte seria

Riuscire a divulgare l’esperienza di Piersante Paneghel al di là dei corsi in aula che lo hanno visto docente rappresenta un’opportunità rara e da non perdere. Il video corso è un concentrato di oltre tre ore di SEO distillato, puro. La possibilità di fruirlo comodamente ed il prezzo abbordabile dovrebbero essere due grandi incentivi per permettere a SEO freelance, in-house e agenzie SEM di confrontare i propri metodi con quelli spiegati da Piersante e di acquisire nuove idee da un professionista che, da tutti, è considerato un punto di riferimento in Italia per il search marketing.

Clicca qui per la pagina con tutte le informazioni sul corso!

Pronto per voi: un sistema di aggiornamento su SEO, SEM e IR

La paura di essere sommersi dalle troppe informazioni è uno dei principali deterrenti all’aggiornamento, tanto che molti professionisti preferiscono aggiornarsi meno pur di non affrontare la mole di notizie che esce quotidianamente o la montagna di notizie arretrate mai lette.

Tazza di caffé con feedNel corso degli anni ho perfezionato il mio sistema di aggiornamento sulle novità SEO, SEM ed IR. Per carità, non si tratta di nulla di sofisticato ma, semplicemente, un insieme di strumenti, fonti e piccole accortezze per mantenersi aggiornati risparmiando tanto tempo.

Il sistema che uso io è:

  • semplice, perché usa un software disponibile a tutti: Google Reader
  • selettivo, perché tiene d’occhio solo i feed che mi interessano di più, che ritengo essere una buona cernita tra quelli più importanti nel settore SEM
  • furbo, perché fa uso di un plugin per il browser che evidenzia i post più “caldi” del momento e permette di risparmiare tempo

Ma la caratteristica più interessante è che tutto il sistema è facilmente condivisibile, nel senso che potete adottarlo anche voi con pochi click, aggiornandovi costantemente senza rischiare di essere sommersi dalle troppe informazioni.

Primo passo: Google Reader

Il primo passo da compiere è usare Google Reader, il feed reader di Google. Questo implica che dovete possedere un qualsiasi account Google: se usate un qualsiasi servizio di Google che richiede un login, allora avete già un account Google. Altrimenti createne uno.

Secondo passo: iscriversi ai feed

Per facilitare l’iscrizione ai feed vi propongo di iscriversi ai “bundle” che ho creato con Google Reader e ai quali potete iscrivervi semplicemente cliccando sui pulsantiIscriviti” o “Subscribe” che trovate di seguito: da quel momento in poi le news appariranno sul vostro Google Reader.

Ho creato tre bundle: uno dedicato alle risorse SEM internazionali, un altro dedicato alle risorse SEM italiane ed un terzo dedicato alle risorse sull’Information Retrieval. Potete iscrivervi ad uno o più di essi, a seconda dei vostri interessi.

Nota: cliccando su “Anteprima” potete prendere visione delle news attualmente proposte da ciascun bundle e anche esportare gli indirizzi dei feed in formato OPML, che si può importare in qualunque feed reader, nel caso non vogliate usare Google Reader.


Terzo passo: installare il plugin PostRank

Screenshot di Google Reader con PostRank installato

Come appaiono le indicazioni PostRank su Google Reader

PostRank è un servizio di monitoraggio del buzz online che, tra i vari tool offerti, propone anche un plugin gratuito per i browser Chrome, Safari e Firefox in grado di evidenziare su Google Reader le notizie più “calde” del momento o, generalmente, quelle che godono della maggiore attenzione della comunità.

Chi usa Internet Explorer si attacca.

Allego al post uno screenshot che mostra il plugin associare a ciascun post su Google Reader un indice numerico che ne indica la popolarità. Il sottoscritto giudica questa caratteristica una vera manna dal cielo, perché consente di individuare a colpo d’occhio i post più interessanti e ridurre i tempi necessari ad aggiornarsi. Se lo preferite, il plugin consente anche di mostrare in Google Reader esclusivamente i post che superano un certo valore dell’indice PostRank.

Se usate Chrome o Safari, potete installare il plugin di PostRank per Google Reader da questa pagina, con un semplice click.

Nel momento in cui scrivo, il supporto per Firefox è stato purtroppo temporaneamente sospeso da PostRank a causa di difficoltà di aggiornamento con Firefox 4, tuttavia facendo qualche ricerca ho beccato l’URL dello script originario. Se usate Firefox potete quindi procedere così:

  1. installate prima il plugin Greasemonkey
  2. installate lo script di PostRank per Greasemonkey

Un punto di partenza

Quanto vi ho proposto è solo un punto di partenza per tutti coloro che finora non hanno individuato un modo ottimale per seguire le tante novità che circolano in rete sul search marketing.

Vi invito ad ampliare la selezione di feed che ho proposto io, aggiungendo ai vostri feed reader risorse che reputate interessanti e, se vi va, creare anche voi dei bundle su specifici argomenti, da condividere con gli altri utenti in rete. :)